come collegare il DVR alla rete LAN , quale indirizzo IP e porta, impostazioni per Telefonino Cellulare 

Allora..siamo in possesso di:

1.Video Recorder Dvr 4 Ch H264 R2004NV con HDD Sata 3.5 500Gb

videosorveglianza

2. Una scatola strana si chiama «router» nel caso nostro ZyXEL P-2602HW-D1A ma dovrebbe andare bene qualsiasi altro tipo di router con WLAN:

videosorveglianza

3. Computer nel caso nostro con Windows 7

videosorveglianza

4. Cavo Ethernet RJ45

videosorveglianza

5. cavo coassiale con connettori BNC e con fili per l’alimentazione telecamere

videosorveglianza

6.qualsiasi TV con AV entrata che usiamo come monitor oppure monitor per computer . E….basta ,poi vediamo… anzi -alimentatori ,telecomando, mouse per DVR ,disc con soft.

Spiego una cosa banale:  Per collegare TV  al DVR serve rimediare adattatore BNC Femmina / RCA Maschio che va collegato alla entrata AV della TV tramite cavo coassiale . Ovviamente  lato opposto del cavo va collegato alla uscita AV del DVR.

videosorveglianza

7. telefonino smartphone

Cominciamo…

1. Colleghiamo fisicamente  mouse, monitor, alimentatore, telecamere  al DVR ed accendiamo tutto sto casino…dopo caricamento del sistema( il Linux semplificato), appare «il quadro» tipo questo(se avete collegato alla TV non dimenticatevi metterla in AV mode):

videosorveglianza

premiamo il tasto destro del mouse ( collegato alla porta USB sul posteriore del DVR) , compilare la voce “password” ( 000000 oppure lasciare tutto vuoto) e premiare “invio “

videosorveglianza

 poi “rete” (icona con due monitor), “LAN”. Colleghiamo DVR   al router e router al computer

videosorveglianza

Per poter comunicare con se stessi tutti i dispositivi (DVR, router, computer) devono essere messi sulla stessa sottorete.  Io prima di proseguire questo lavoro ho letto un libro intero da 488 pagine ma in realtà tutto molto semplice, basta sapere che nella voce “IP” bisogno digitare i primi tre gruppi di cifri (192.168.001) equivalenti con valore IP sul computer e router.  Ultimo gruppo di tre cifri(034) deve avere un valore diverso dai tutti , cioe unico nella rete.

Per scoprire l’indirizzo IP assegnato al router e computer bisogno aprire “Centro connessioni di rete e condivisione” sul computer: ipsubnetmasc

Quindi  nella voce “IP”  del menu di DVR digitiamo 192.168.001. piu 3 qualsiasi cifre fino alla 254.  Per esempio :

192.168.001.034.

Mask ( maschera sottorete)  255.255.255.000 – storia lunga spiegare il perché, basta inserire già detto valore.

Gateway – IP del Router   192.169.1.1   In alcuni casi valore puo essere 192.169.0.1  o altro

Porta 1 -la porta per trasmissione dati dal DVR , meglio scegliere quella che si propone come iniziale.

Porta 2 – stessa roba pero per telefonino, i datti vanno con la banda  più stretta e  di qualità più bassa , cosiddetto “substrim”.

Porta HTTP – la porta quella che usiamo per gestire  DVR  tramite browser,  per non complicare la vita scegliamo 80,  in caso se gia avete qualche apparecchio gestito via browser , la impostiamo 81  oppure 88 o altra .

DHCP – disabilitato .  in caso contrario IP del DVR si cambia ogni volta che lo stacchi o metti in  riavvio.

YISHI- non so che roba sia… meglio non la tocchiamo.

       Fatto tutto questo, colleghiamo tramite cavetto RJ45  il DVR al router  ,  poi andiamo al computer e facciamo clic su “Start” e nel campo della ricerca  programmi digitiamo ” cmd  ”   e avviamo .  Nella barra dei comandi digitiamo: ping 192.158.1.34 

test per verificare configurazione dvr in rete

   Verifichiamo lo stato della statistica :   Trasmessi 4,  Ricevuti 4. Persi 0.  Vuol dire che tutto procede bene. Il passo prossimo sara test di Internet  server del nostro DVR, quindi inviamo browser Internet Explorer ( vi consiglio versione 32bit, e attenzione : la maggior parte dei DVR funzionano solo con IE , quindi non usare Opera o altro) , digitiamo ip indirizzo (192.168.1.34) sulla  bara dei indirizzi (NOn sulla ricerca Google, ok?) ed Invio cioè Enter . In caso dopo aver fatto tutto compare immagine con «login» «password» ci siamo quasi. Provate digitare password (sarebbe 000000 oppure tutto vuoto) ….poi «ok» . Dovrebbe comparire figura con 4 posti per le immagine delle nostre camere : premiamo ” start all ” dovrebbe apparire immagine dalle nostre camere , altrimenti se dopo aver inserito la password non si cambia niente dovete aggiungere l’indirizzo 192.168.1.34 ad siti attendibili .

Per questo avviate Internet Explorer, poi  ”Strumenti” e dal menu che si aprirà cliccate su “Opzioni internet” . Nella finestra che si aprirà cliccate sulla scheda “Sicurezza”.

aggiundere ip del DVR ai siti attendibili

 Poi cliccate su “Siti attendibili”, poi “Siti”,  scegliere il nostro indirizzo IP e fare clic su “Aggiungi”:

aggiundere  DVR ai siti attendibili

   Se non funziona lo stesso provate fare Port mapping  per impostare DVR

   Fatto? Ora deve funzionare per forza  .  Dopo che funziona via browser si può installare sul computer  programma  DVR Client che va  compresa con DVR e si trova sul disco CD.  Poi  trovate programma TMEye o altra  predisposta per vostro smartphone – sempre sul  steso disco CD. In analogia piena con browser inseriamo i dati nei relativi campi della programma.

A me funziona :

funzionamento DVR in rete

Siamo riusciti vedere la nostra videosorveglianza dalla   rete domestica locale , per poter vedere  tutto dal esterno via Internet , bisogno avere o richiedere al provider IP statico.  Se non c’è la possibilità di  ottenere IP statico rimane  creare un account sul sito dyndns.org o un altro di questo genere.  Come si fa ce scritto qui:   Creare un IP statico usando servizio DynDns

Per scoprire come vedere le riprese video salvati in formato h264 seguite questo link

Risposte (4) a "come configurare DVR in rete LAN"

  1. ciccio

    porca miseria, peccato che non sai parlare in italiano, altrimenti eri bravo! http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif

  2. Vincenzo

    Bravo,
    Il tutto è molto chiaro, lascia perdere i commenti degli stupidi,
    Volevo rispondere all’amico Massimo: il wifi è la stessa cosa utilizza sempre degli indirizzi ip sia nella lan locale, sia per collegarti ad un Provider ( Tim Vodafone ecc)
    Vincenzo

  3. mirco

    buongiorno io ho provato ma se lo cerco non mi trova nulla mi dice impossibile visuallizzare la pagina .http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif

Lascia un comento

http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_bye.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_good.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_negative.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_scratch.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wacko.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yahoo.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_smile.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_yes.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_cry.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_sad.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_unsure.gif 
http://220volt.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_wink.gif